Il modo migliore per misurare la perdita di peso (suggerimento: non la scala) / fitness

Una delle cose più frustranti sulla perdita di peso è che troppo spesso diventa una battaglia con la scala. Un sentimento di speranza in attesa può trasformarsi rapidamente in una delusione, frustrazione e disperazione se pensiamo che la scala non riflette il nostro duro lavoro. A volte sembra che la bilancia non si muoverà, a prescindere dalle nuove abitudini salutistiche che mettiamo in atto, e che può alimentare qualsiasi motivazione per continuare quei comportamenti salutari. Siamo davvero colpevoli di questi sentimenti di frustrazione? Viviamo in una cultura che si concentra su risultati rapidi, che non è sempre favorevole quando si misura la perdita di peso. Ma la buona notizia è che ci sono altri modi per misurare i tuoi progressi nella perdita di peso, e nessuno di loro ha a che fare con il salire su una scala.

Se vai dal tuo medico o se decidi di chiedere aiuto a un dietologo, prenderanno alcune misure antropometriche. Questi possono includere peso, altezza, BMI, circonferenza della vita, misure della piega della pelle, ecc. I cambiamenti in alcune di queste misurazioni antropometriche possono essere un indicatore migliore del miglioramento generale della salute rispetto al peso sulla scala. Ad esempio, la circonferenza della vita è una misurazione che ha molte implicazioni sulla salute perché è un'indicazione del grasso addominale. Secondo il National Institute of Health, un aumento della circonferenza della circonferenza della vita potrebbe portare ad un aumento del rischio di diabete di tipo 2, dislipidemia, ipertensione e malattie cardiovascolari. La raccomandazione è di 35 pollici per le donne e 40 pollici per gli uomini. Anche le leggere diminuzioni della circonferenza della vita possono ridurre notevolmente il rischio di sviluppare queste malattie e rifletteranno anche i progressi nei vostri sforzi di perdita di peso.

Un altro modo per misurare la perdita di peso senza salire sulla bilancia è il modo in cui i tuoi vestiti si adattano. Molte volte, quando le persone sono nel mezzo del tentativo di perdere peso, la bilancia non si muove, ma noteranno che i loro pantaloni sono un po 'perdenti e il loro top preferito non è così stretto. Ciò è dovuto a un cambiamento nella composizione corporea (il rapporto tra muscolo e grasso). Quindi, invece di concentrarti sul numero sulla scala, goditi il ​​modo in cui stai guardando nei tuoi vestiti!

E forse il modo migliore per misurare la perdita di peso non ha niente a che fare con i numeri - è come ti senti. Supponiamo che tu abbia circa 20 sterline da perdere - la prossima volta che ti trovi al supermercato prendi una busta da 20 chili di cibo per cani e portala in giro mentre fai la spesa. Probabilmente noterai lo stress supplementare che mette sul tuo corpo. Ora immagina di perdere 20 sterline - puoi muoverti più facilmente visto che c'è meno pressione sulle tue articolazioni e probabilmente sentirai di avere più energia. E non è questo il motivo per cui la maggior parte di noi vuole perdere peso in primo luogo - sentirsi meglio? Quindi, mentre salire sulla bilancia ha sicuramente il suo posto nel misurare la perdita di peso, la buona notizia è che ci sono altri modi, forse meno frustranti, per tenere traccia dei tuoi progressi.

Brianna Wilson, MS, RD è un dietista e scrittore freelance con sede a Boston, nel Massachusetts. Brianna ha conseguito un Bachelor of Science in dietetica presso la California State University, Fresno e un Master of Science in nutrizione presso la Boston University. Attualmente lavora con un programma di gestione del peso per adulti attraverso il Winchester Hospital. Lei è appassionata di cibo e cibo e si diverte ad insegnare agli altri i benefici preventivi di seguire uno stile di vita sano. Contatta Brianna via e-mail all'indirizzo [email protected]

4.3
5
10
4
2
3
1
2
1
1
1