Il digiuno prima di un esame del sangue: quanto è lungo il digiuno e altro

Alcuni esami del sangue ti richiedono di digiunare prima. In questi casi, il medico ti istruirà a non mangiare o bere nulla, tranne l'acqua, nelle ore che precedono il test.

Il digiuno prima di alcuni esami del sangue è importante per assicurarsi che i risultati del test siano accurati. Le vitamine, i minerali, i grassi, i carboidrati e le proteine ​​che costituiscono tutti i cibi e le bevande possono influire sulle letture del livello del sangue, annebbiando i risultati del test.

Non tutti gli esami del sangue ti richiedono di digiunare prima. Gli esami del sangue che probabilmente dovrai accelerare comprendono:

Se il medico ti ha prescritto un nuovo esame del sangue, o non ti dice se devi digiunare o per quanto tempo, chiedi loro se è necessario il digiuno. Alcuni test, come un esame del sangue occulto nelle feci, non richiedono il digiuno ma limitano determinati alimenti. Carni rosse, broccoli e persino alcuni farmaci possono causare un test falso positivo. Segui sempre i consigli del medico durante la preparazione per un test.

La quantità di tempo necessario per accelerare varia a seconda del test. Per la maggior parte dei test, ti verrà detto di non consumare altro che acqua per otto ore prima del test. Per alcuni test potrebbe essere necessario un rapido di 12 ore.

Mancia

  • Pianifica il tuo test il più presto possibile nella giornata. Le ore che trascorri dormendo sono considerate parte del periodo di digiuno, purché tu non rompa il digiuno con caffè o cibo una volta che sei sveglio.

Anche se lo bevi nero, il caffè può interferire con i risultati dei test del sangue. Questo perché contiene caffeina e sostanze vegetali solubili, che potrebbero distorcere i risultati del test.

Il caffè è anche un diuretico, il che significa che aumenterà la tua pipì. Questo può avere un effetto disidratante. Quanto meno sei idratato, tanto più difficile sarà per l'infermiera o altro professionista del settore medico che sta eseguendo il tuo esame del sangue per trovare una vena. Questo può rendere l'esame del sangue più difficile o più stressante per te.

Alcuni esami del sangue, come quelli che valutano la salute del fegato o i livelli di trigliceridi, possono richiedere di non bere alcolici per ben 24 ore. Tracce di alcol possono rimanere nel sangue per diversi giorni. In caso di dubbi sul consumo di alcol, discuterne con il proprio medico quando si pianifica il test.

Chiedete anche al vostro medico se potete fumare sigarette prima del test, o se dovreste astenervi dal fumare durante il digiuno.

Va bene bere l'acqua prima di un esame del sangue, a meno che non venga istruito diversamente dal medico. Questo è diverso da alcune procedure chirurgiche, che potrebbero richiedere di avere uno stomaco completamente vuoto.

Toccare o acqua in bottiglia sono entrambi OK, ma lasciare la spremuta di limone per un'altra volta. Seltzer e club soda sono off-limits. Le bevande gassate, aromatizzate o meno, non dovrebbero essere consumate durante un digiuno, e neanche un qualsiasi tipo di tè.

Mancia

  • L'acqua idrata il tuo corpo e rende più vistose le tue vene e più visibili. Rimani idratato nei due giorni precedenti al test. Prova anche a bere diversi bicchieri d'acqua appena prima del prelievo di sangue per rendere più facile per l'infermiere o altro professionista medico trovare una vena.

Proprio come gli adulti, i bambini possono aver bisogno di esami del sangue che richiedono loro di digiunare in anticipo. In tal caso, il pediatra di tuo figlio ti informerà per quanto tempo il bambino dovrebbe astenersi dal mangiare e dal bere.

Suggerimenti

  • Pianifica l'analisi del sangue del tuo bambino il più presto possibile nella giornata.
  • Distrarre, distrarre, distrarre: le ore che precedono il test possono essere il momento di arrendersi e lasciarli guardare un'oretta ininterrotta di cartoni sciocchi in TV o giocare con il tuo iPad.
  • Prepara uno spuntino per divorarli non appena il test è terminato.
  • Se riescono a fare uno spuntino quando non guardi, è meglio riprogrammare che ottenere letture inaccurate.

Ci sono diversi esami del sangue di cui potresti aver bisogno se sei incinta. Questi sono progettati per valutare eventuali problemi di salute che tu o il tuo bambino potrebbero sperimentare durante la gravidanza o dopo il parto. Alcuni di questi test richiederanno di accelerare prima. Il medico le consiglierà come prepararsi per ciascun test.

Il digiuno di solito è sicuro se sei incinta, a condizione che tu sia in buona salute e che non abbia una gravidanza ad alto rischio. Per il tuo comfort generale, il medico può consigliarti di bere acqua extra o di rimanere in casa, soprattutto se il clima è molto caldo o umido.

Il digiuno può aumentare il bruciore di stomaco in alcune donne incinte. Se riscontri problemi di disagio o di qualsiasi tipo mentre stai aspettando di prelevare il sangue, informi immediatamente il medico.

Se stai vedendo un medico diverso dal tuo ostetrico-ginecologo, assicurati che siano a conoscenza della tua gravidanza prima del tuo esame del sangue.

D:

Cosa succede se non digiuni prima di un esame del sangue? Dovresti ancora fare il test?

UN:

Se non si digiuna prima di un test che lo richiede, i risultati potrebbero non essere accurati. Se dimentichi e mangi o bevi qualcosa, chiama il tuo fornitore e chiedi se il test può ancora essere fatto. Alcuni test possono essere analizzati con una notazione che non sta digiunando e i risultati possono variare. La cosa principale è essere onesti. Se hai fatto uno spuntino, una tazza di caffè o anche una colazione completa, dillo al tecnico quando hai il sangue prelevato. Dovrebbero fare una nota in modo che i risultati siano rivisti con l'assunzione di cibo come variabile. E se il digiuno è un must assoluto per risultati significativi, dovrebbero fermarsi e riprogrammare il prelievo di sangue.

Deborah Weatherspoon, PhD, RN, CRNALe risposte rappresentano le opinioni dei nostri esperti medici. Tutto il contenuto è strettamente informativo e non dovrebbe essere considerato un consiglio medico.

Il digiuno prima di un esame del sangue: quanto è lungo il digiuno e altro

Con alcuni esami del sangue, potrebbe essere istruito a digiunare per un massimo di otto ore prima dell'appuntamento. Il digiuno prima di un prelievo di sangue significa che non mangi o bevi qualsiasi cosa eccetto l'acqua.

Non aspettare il giorno del prelievo di sangue per chiedere se dovresti digiunare. Ciò potrebbe causare la riprogrammazione dell'appuntamento. Se in qualsiasi momento non sei sicuro se è necessario il digiuno, contatta il tuo medico.

Perché devo digiunare prima di alcuni test di laboratorio?

I nutrienti e gli ingredienti contenuti nel cibo e nelle bevande che si consumano vengono assorbiti nel flusso sanguigno e possono influire sui fattori misurati da determinati test. Il digiuno migliora la precisione di tali test.
 

Perché l'acqua va bene da bere mentre sto digiunando?

L'acqua idrata le tue vene. Le vene idratate sono più facili da trovare. E questo significa più facile da cui attingere. Bere molta acqua prima di sottoporsi ad analisi del sangue.
 

Quanto tempo devo digiunare per un esame del sangue?

Dipende dal test. Il digiuno per un test di laboratorio dura in genere otto ore. Il medico dovrebbe darti istruzioni speciali relative ai test, compresi i requisiti di digiuno. Segui sempre lei o le sue istruzioni.
 

Quali tipi di esami del sangue richiedono il digiuno?

I test del glucosio che controllano i livelli di zucchero nel sangue e i test che determinano i livelli di colesterolo, trigliceridi e lipoproteine ​​ad alta densità (HDL) di solito richiedono il digiuno. Altri esami di laboratorio possono richiedere il digiuno, motivo per cui dovresti chiedere al tuo medico. Se pensi che il digiuno possa essere un problema, organizza il tuo appuntamento per la mattina presto e porta uno spuntino dopo l'appuntamento.
 

Posso mangiare prima di altri tipi di esami del sangue?

Se è un test che non richiede il digiuno, sì, per favore mangia qualcosa prima di prelevare il sangue.
 

Posso continuare a prendere i farmaci prima di un esame del sangue?

A meno che il medico non dica diversamente, prendi i tuoi soliti farmaci. Se stai assumendo integratori di vitamine / minerali, chiedi se dovresti continuare anche con quelli.
 

Quando posso mangiare dopo un esame del sangue?

Dopo aver prelevato il sangue, puoi mangiare e bere qualcosa immediatamente. È una buona idea portare uno spuntino al tuo appuntamento. Puoi anche pianificare il tuo esame del sangue per la mattina presto, per ridurre al minimo il tempo che trascorrerai senza cibo.
 

Dove posso prelevare il mio sangue?

Abbiamo oltre 2.200 centri di assistenza ai pazienti a livello nazionale. Trova un luogo vicino a te.

Localizzatore centro servizi paziente

4.5
5
14
4
3
3
2
2
3
1
1