La nuova dieta a basso contenuto di colesterolo: steroli vegetali e stanoli

Quasi tutti hanno mangiato cibi che abbassano il colesterolo come noci, salmone e farina d'avena. Ma cos'è un sterolo o stanolo vegetale? E vuoi davvero mangiarlo?

La maggior parte degli esperti dice di si. "Mangiare cibi contenenti steroli e stanolo è un modo semplice per ridurre il colesterolo LDL, che aiuta a ridurre il rischio di malattie cardiache", dice Ruth Frechman, RD, portavoce della American Dietetic Association (ADA).

Gli steroli vegetali e gli stanoli sono sostanze che si trovano naturalmente in piccole quantità in molti cereali, verdure, frutta, legumi, noci e semi. Dal momento che hanno potenti proprietà che abbassano il colesterolo, i produttori hanno iniziato ad aggiungerli agli alimenti. Ora puoi ottenere stanoli o steroli negli spread di margarina, succo d'arancia, cereali e persino barrette di cereali.

Come aiutano gli steroli vegetali e gli stanoli?

A livello molecolare, gli steroli e gli stanoli assomigliano molto al colesterolo. Quindi quando viaggiano attraverso il tuo tratto digestivo, si intromettono. Possono impedire che il colesterolo reale venga assorbito nel flusso sanguigno. Invece di intasare le arterie, il colesterolo esce solo con i rifiuti.

Qual è la prova?

"Gli esteri di stanolo vegetale aiutano a bloccare l'assorbimento del colesterolo", ha detto Frechman a WebMD. "La ricerca mostra che tre porzioni al giorno possono ridurre il colesterolo di 20 punti".

Gli esperti hanno studiato gli effetti del cibo fortificato con gli steroli vegetali per decenni. Un importante studio condotto su persone con colesterolo alto ha rilevato che meno di un'oncia di margarina arricchita di stanolo al giorno può ridurre il colesterolo LDL "cattivo" del 14%. I risultati sono stati pubblicati su The New England Journal of Medicine.

Uno studio più recente del Davis Medical Center dell'Università della California ha esaminato gli effetti del succo d'arancia fortificato con sterolo. Dei 72 adulti, la metà riceveva regolarmente succo d'arancia e metà della GU fortificata. Dopo sole due settimane, le persone che hanno bevuto il succo fortificato con stanolo hanno avuto un calo del 12,4% nei loro livelli di colesterolo LDL. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Arteriosclerosis, Thrombosis e Vascular Biology.

La FDA ha dato a questi prodotti lo status di "indicazione sulla salute". Ciò significa che gli esperti concordano ampiamente sui benefici che abbassano il colesterolo di stanoli e steroli. Consente inoltre ai produttori di pubblicizzare i vantaggi salutari per le etichette.

Continua

Ottenere steroli e stanoli nella vostra dieta

Frechman dice che è facile aggiungere questi alimenti alla vostra dieta. "Quando metti uno spread sul pane o sui panini integrali, scegline uno con steroli o stanoli".

La portavoce di ADA, Suzanne Farrell, MS, RD, è d'accordo. "Se usi ora burro o margarina, passa a uno di questi spread arricchiti di steroli", dice a WebMD.

Se non mangi burro o margarina ora, questo non è un invito a iniziare a spargere lo spread. Più non è meglio. Diffusione di margarina extra - con o senza stanoli e steroli - significa calorie extra.

È inoltre possibile trovare steroli vegetali o stanoli in alcuni oli da cucina, condimenti per insalata, latte, yogurt, snack bar e succhi. Infatti, così tanti prodotti fortificati sono destinati agli scaffali dei negozi di alimentari che presto avrete una serie vertiginosa di scelte. Ma controlla attentamente le etichette. Mentre gli steroli vegetali sono sani, le calorie extra non lo sono. Le calorie in eccesso portano semplicemente a chili in eccesso.

Quanto hai bisogno?

Il National Cholesterol Education Program raccomanda alle persone che hanno un colesterolo alto di assumere 2 grammi di stanoli o steroli al giorno.

Un avvertimento da parte di alcuni esperti

A parte la ricerca, alcuni esperti dicono che le persone stanno meglio assumendo i loro nutrienti da cibi integrali. Gli alimenti integrali offrono una combinazione complessa di sostanze nutritive che lavorano insieme in modi che non comprendiamo appieno.

"Ottenere i nutrienti dagli alimenti integrali [invece degli additivi] è il modo migliore per andare", dice la portavoce dell'ADA Keecha Harris, DrPH, RD. "I supplementi fortificati con gli steroli non offrono tanti benefici quanto l'ottenimento di steroli e stanoli che si presentano naturalmente."

L'American Heart Association non raccomanda cibi fortificati con sterolo e stanolo per tutti. Invece, suggerisce che solo le persone che hanno bisogno di abbassare il colesterolo o che hanno avuto un attacco di cuore dovrebbero usarle.

fonti

FONTI: Suzanne Farrell, MS, RD, portavoce, American Dietetic Association. Ruth Frechman, RD, Los Angeles; portavoce, American Dietetic Association. Keecha Harris, DrPH, RD, portavoce, American Dietetic Association. Sito web della FDA. Sito web dell'Associazione Dietetica Americana. Sito web National Heart, Lung e Blood Institute. Sito web American Heart Association. Miettinen T, New England Journal of Medicine, 16 novembre 1995; vol 333: pp 1308-1312. Debaraj, S. Arteriosclerosi, Trombosi e Biologia vascolare, marzo 2004; vol 24: pp 24-28.

© 2005 WebMD, Inc. Tutti i diritti riservati.

La nuova dieta a basso contenuto di colesterolo: steroli vegetali e stanoli

Esistono due tipi principali di colesterolo: lipoproteine ​​ad alta densità (HDL) e lipoproteine ​​a bassa densità (LDL). Il colesterolo HDL è considerato colesterolo "buono" perché aiuta il corpo a liberarsi del colesterolo LDL, che è noto come colesterolo "cattivo". Alti livelli di colesterolo LDL possono raddoppiare il rischio di avere un attacco di cuore.

Adottare abitudini di vita sane e mangiare cibi che aumentano il colesterolo HDL e abbassano il colesterolo LDL fanno bene alla salute generale. Ma questi passaggi potrebbero non essere abbastanza per te. Se i livelli di colesterolo LDL rimangono alti dopo aver migliorato la dieta e le abitudini di esercizio, hai ancora del lavoro da fare per ridurre il rischio di malattie cardiache.

Due possibili soluzioni sono le statine e gli steroli vegetali. Le statine sono farmaci prescritti da un medico e gli steroli vegetali sono sostanze presenti in alcuni alimenti a base vegetale. Diamo un'occhiata a come queste due opzioni si confrontano nell'abbassare i livelli di colesterolo.

Le statine funzionano abbassando i livelli di colesterolo LDL nel corpo. Lo fanno riducendo la quantità di colesterolo LDL che il tuo fegato produce. Le statine aiutano anche il tuo corpo a riassorbire il colesterolo accumulato nelle arterie.

Le linee guida American Heart Association e American College of Cardiology raccomandano statine per determinate persone. Queste sono persone che:

  • avere un livello di LDL di 190 mg / dL o superiore
  • hanno già malattie cardiovascolari
  • avere il diabete, avere 40-75 anni e avere un livello di LDL tra 70 e 189 mg / dL
  • non ha il diabete, ha 40-75 anni e ha un aumentato rischio di sviluppare malattie cardiovascolari nei prossimi 10 anni

Esempi di statine disponibili oggi includono:

Gli steroli vegetali sono composti che aiutano a bloccare il tuo corpo dall'assorbire il colesterolo. Mentre gli steroli vegetali aiutano a ridurre il colesterolo LDL, non sembrano influenzare i livelli di colesterolo o trigliceridi HDL. Uno studio canadese ha concluso che gli steroli vegetali sono i trattamenti naturali più efficaci per il colesterolo alto.

Gli steroli vegetali si trovano naturalmente in:

  • frutta
  • verdure
  • oli vegetali
  • crusca di grano e germe di grano
  • cereali
  • legumi
  • noccioline

Tuttavia, tutti questi alimenti contengono bassi livelli di steroli vegetali. Quindi mangiare questi alimenti potrebbe non avere un grande impatto sul livello di colesterolo.

Un modo più semplice per ottenere una quantità sufficiente di steroli vegetali per abbassare il livello di colesterolo è attraverso il consumo di cibi fortificati. Gli steroli vegetali vengono aggiunti a determinati alimenti, compresi alcuni tipi di succo d'arancia, yogurt e margarina. Per ottenere i benefici che abbassano il colesterolo, è necessario consumare almeno 2 grammi di steroli vegetali al giorno. Questo equivale a circa due bicchieri da 8 once di succo d'arancia rinforzato con steroli al giorno.

Per quanto riguarda l'efficacia degli steroli vegetali, uno studio ha esaminato le persone con colesterolo alto che usavano la margarina che contiene steroli vegetali invece della normale margarina. Lo studio ha scoperto che queste persone erano in grado di abbassare i livelli di colesterolo LDL del 14% in un anno.

Sia le statine che gli steroli vegetali aiutano a ridurre i livelli di colesterolo LDL. Le statine sono il gold standard per il trattamento farmacologico e gli steroli sono considerati una delle migliori opzioni naturali per combattere il colesterolo alto. Vediamo come si confronta.

Efficacia

Le statine sono uno dei farmaci più comunemente prescritti, in parte perché sono ben tollerati dalla maggior parte delle persone. E oltre a ridurre i livelli di colesterolo, possono aiutare a ridurre il rischio di infarto o ictus.

Gli steroli vegetali non possono ridurre il rischio di infarto o ictus come fanno le statine. Tuttavia, è dimostrato che gli steroli possono aiutare a ridurre il colesterolo LDL.

Effetti collaterali

Le statine possono causare effetti collaterali per alcune persone. Questi possono includere perdita di memoria, dolore muscolare o danno, debolezza e nausea.

Gli steroli, d'altra parte, non sono noti per causare effetti collaterali se usati a breve termine. Non sono disponibili informazioni sugli effetti collaterali derivanti dall'uso a lungo termine.

Interazioni farmacologiche

Non è noto che gli steroli vegetali interagiscano con altri farmaci. Le statine, tuttavia, possono interagire con alcuni farmaci. Questi includono:

  • antibiotici come l'eritromicina
  • farmaci antifungini come il ketoconazolo
  • Farmaci anti-HIV come inibitori della proteasi
  • farmaci per malattie cardiache come amiodarone, diltiazem, verapamil e niacina

Gravidanza

Gli steroli sono più sicuri per le donne incinte. Le statine possono causare difetti alla nascita, ma gli steroli non presentano questo rischio.

Costo

L'opzione più conveniente dipende dalla copertura assicurativa. Se le statine sono coperte dalla tua assicurazione, potrebbero essere relativamente poco costose. Consumare cibi fortificati con steroli vegetali potrebbe essere più costoso. Ad esempio, per ottenere 2 grammi al giorno di steroli vegetali dal succo d'arancia fortificato, si otterrebbero circa otto cartoni al mese.

Tuttavia, se la tua assicurazione non copre le statine, potrebbe essere vero il contrario. Potrebbe essere più conveniente per te mangiare più cibi fortificati con steroli vegetali piuttosto che pagare per le statine.

Continua a leggere: i pro ei contro delle statine »

Il fattore più importante da considerare quando si confrontano le statine con gli steroli è quello che il medico le prescrive. Se il medico prescrive una statina per te, assicurati di seguire le loro istruzioni. Se preferisci un'opzione più naturale dei farmaci, informi il medico. Discutere quali potrebbero essere le migliori opzioni per te e quali rischi dovrai affrontare in base ai tuoi livelli di colesterolo.

Il medico può anche rispondere a qualsiasi domanda tu possa avere, come ad esempio:

  • Gli steroli vegetali sono abbastanza forti da abbassare il mio colesterolo a un livello sicuro?
  • Posso provare a usare statine e steroli vegetali insieme?
  • Sto assumendo farmaci che potrebbero interagire con una statina?
  • Puoi riferirmi a un dietologo come guida per una dieta ipocolesterolemizzante?
  • Quando dovrei ritestare i miei livelli di colesterolo per scoprire se il mio trattamento funziona?

D:

Le statine e gli steroli possono essere usati insieme?

UN:

Uno studio del 2009 ha analizzato la ricerca che confrontava le persone che assumevano statine con steroli vegetali a pazienti che assumevano solo statine. Lo studio ha avuto risultati impressionanti. Rispetto alla sola terapia con statine, la combinazione di steroli vegetali e terapia con statine ha ridotto il colesterolo totale del gruppo del 14%. Ridusse anche il loro colesterolo LDL del 13%. Ma nonostante questi risultati promettenti, sono necessarie ulteriori ricerche. Non sappiamo ancora se aggiungere steroli vegetali alla terapia con statine possa ridurre il rischio di problemi cardiovascolari come infarto e ictus.

Se si desidera utilizzare statine e steroli vegetali insieme, assicurarsi di consultare prima il medico. Non ci sono prove che suggeriscano che questa pratica sia pericolosa. Tuttavia, in rari casi, potrebbero verificarsi reazioni allergiche.

Medical Team di HealthlineLe risposte rappresentano le opinioni dei nostri esperti medici. Tutto il contenuto è strettamente informativo e non dovrebbe essere considerato un consiglio medico.
4.5
5
13
4
5
3
3
2
3
1
0