Se Diabetes UK vuole aiutare i diabetici, suggerisco di smettere di raccomandare una dieta che ritengo sia del tutto inadatta ai diabetici

La maggiore organizzazione britannica per il diabete, Diabetes UK, ha accusato questa settimana il NHS (il sistema sanitario statale gestito e finanziato nel Regno Unito) di "non aver imparato da prove chiare che gli interventi per migliorare la cura del diabete possono salvare i soldi del NHS e dare alla gente con il diabete più a lungo e una vita più sana ... "

Nella sua dichiarazione, Diabetes UK ci informa che "mentre il NHS spende 10 miliardi di sterline all'anno per la cura del diabete, questo denaro viene troppo spesso usato in modo inefficace, con la stragrande maggioranza speso nel trattamento di complicazioni che spesso potevano essere prevenute se la persona aveva ricevuto una buona assistenza sanitaria in primo luogo. "

Diabetes UK basa le sue affermazioni su un rapporto commissionato, che non ho letto, ma non ho motivo di dubitarne.

Tuttavia, quando sento qualcuno parlare della buona gestione del diabete, la mia mente va molto spesso agli approcci dietetici. Il diabete è principalmente una condizione di compromissione della capacità di gestire il glucosio nel sangue. Mentre il corpo può liberare il glucosio nel flusso sanguigno (in particolare dal fegato), gran parte dello zucchero nel sangue tende a trovare la sua strada lì dal cibo che mangiamo. Lo zucchero è una fonte ovvia, ma un altro potenziale fornitore potenziale di glucosio è l'amido (perché l'amido è costituito essenzialmente da catene di molecole di glucosio).

Posso affermare categoricamente che quando gli individui diabetici riducono i carboidrati, vedono quasi sempre un miglioramento significativo nel controllo degli zuccheri nel sangue. Di solito perdono peso e vedono miglioramenti anche nei marcatori di malattia. Non sono certamente l'unica persona ad averlo notato. Proprio ieri ho incontrato un magnifico generalista che è arrivato all'approccio low-carb abbastanza tardi nella sua carriera, ma l'ha usato per trasformare completamente la salute dei suoi pazienti. Mi ha mostrato una varietà di grafici di diversi pazienti prima e dopo l'adozione di una dieta a basso contenuto di carboidrati. Ha anche riportato alcuni aneddoti incredibili di persone che credono che mangiare una dieta a basso contenuto di carboidrati abbia ridato loro la loro salute e le loro vite.

Niente di ciò che mi ha detto mi ha sorpreso, ma non ha mancato di scaldarmi il cuore.

Al di là di me e del mio amico GP, però, abbiamo l'esperienza collettiva di letteralmente migliaia di individui con diabete che hanno spesso visto un miglioramento generale delle loro condizioni e della salute generale ridimensionando i carboidrati. Molti diabetici di tipo 2 sono stati in grado di ridimensionare le loro medicine, o addirittura di dispensarle interamente. I diabetici di tipo 1 molto spesso segnalano la necessità di molto meno insulina.

Il controllo generale della glicemia che queste persone godono, per diritto, li porterà a soffrire meno in termini di complicanze diabetiche. Nella sua dichiarazione di questa settimana, Diabetes UK ha evidenziato le complicazioni legate al piede che i diabetici possono soffrire, un potenziale risultato finale di cui è l'amputazione.

Non dubito che il desiderio di diabetici nel Regno Unito per le cure diabetiche sia migliore, e inoltre non dubito della capacità delle diete a basso contenuto di carboidrati per aiutare i diabetici a controllare meglio la glicemia e migliorare la loro salute generale. Quindi, mi scusi per essere stato un po 'sbalordito dal consiglio dietetico dato ai diabetici qui. Ecco uno screenshot dei consigli dietetici di Diabetes UK per diabetici riguardanti l'amido nella dieta:

Sì, è vero, secondo Diabetics UK, un terzo della dieta di un diabetico dovrebbe essere costituito da alimenti che sono essenzialmente concentrati di glucosio (molti dei quali, a proposito, sono noti per essere altamente distruttivo per lo zucchero nel sangue). Si noti che la carità consiglia ai diabetici di mangiare fino a quattordici porzioni di cibi amidacei ogni giorno.

Non tratterò le mie parole e affermerò qui che credo che queste raccomandazioni siano assolutamente pazze. La mia esperienza mi dice che in genere si trincerheranno semplicemente i diabetici nelle loro condizioni e la necessità di cure mediche. Rispetto ad una dieta a basso contenuto di carboidrati, il regime sostenuto da Diabetes UK sta per peggiorare il controllo della glicemia e aumentare la necessità di farmaci e il rischio di complicanze. Se Diabetes UK è serio nell'aiutare i diabetici, suggerisco di smettere di raccomandare una dieta che, a mio avviso, è assolutamente inadatta ai diabetici.

4.8
5
15
4
4
3
1
2
2
1
0