Quanto velocemente si presentano i sintomi di avvelenamento da cibo?

Caro Ill,

Ti senti nauseato dopo aver mangiato quel pasto? Ti senti come se non riuscissi a raggiungere il bagno abbastanza velocemente? Controlli, per favore! L'intossicazione alimentare si verifica dopo aver consumato cibo o bevande in cui vivono determinati batteri, virus o parassiti. Ovunque da poche ore a pochi giorni dopo aver consumato cibo contaminato è il tipico lasso di tempo per sperimentare sintomi di intossicazione alimentare. Anche se questi sintomi possono variare e possono essere confusi con i sintomi di altre malattie, i crampi, la diarrea acquosa e il vomito possono essere parte del calvario dell'avvelenamento da cibo.

Sono noti oltre 250 diversi tipi di avvelenamento da cibo, sebbene i tipi più comuni di avvelenamento siano dovuti a E.coli, Salmonella, Campylobacter e ai virus simili a Norwalk. Sebbene le loro origini e caratteristiche di trasmissione possano variare, questi organismi entrano nel corpo attraverso il tratto gastro-intestinale e possono causare sintomi come diarrea, nausea, vomito e crampi. Tieni presente che questi sintomi possono anche essere un segno di alcune allergie alimentari o altre malattie. Certamente, se si verificano questi sintomi ogni volta che si mangia un certo cibo, si consiglia di chiedere a un operatore sanitario se si può essere allergici a quel cibo.

Mentre i sintomi di intossicazione alimentare di solito vanno via in uno o due giorni, i sintomi possono durare fino a dieci giorni. Contattare immediatamente un medico se si verifica febbre alta (una temperatura di 101,5 F o superiore), feci sanguinolente, disidratazione e diarrea che durano più di tre giorni. Per alleviare i fastidiosi sintomi di intossicazione alimentare e prevenire la disidratazione:

  • Dare una pausa allo stomaco non consumando cibo o bevande per qualche ora;
  • Quando inizi a mangiare di nuovo, mangia cibi blandi ed evita i latticini, la caffeina, l'alcol, la nicotina e i cibi piccanti;
  • Sorseggiare piccole quantità di liquidi come l'acqua, il brodo trasparente o la limonata;
  • Riposare;
  • Evitare l'assunzione di farmaci anti-diarrea. Perché, potresti chiedere? La diarrea è un modo in cui il tuo corpo aiuta a sbarazzarsi degli organismi nocivi che si sono fatti strada nel tuo cibo e nello stomaco. Prima quelle creature saranno fuori dal tuo corpo, prima inizierai a sentirti meglio.

Elenco adattato da intossicazione alimentare-stile di vita e rimedi Case dalla Mayo Clinic.

Per proteggersi dalle malattie portate dagli alimenti, si consiglia di provare alcuni dei seguenti suggerimenti:

  • Cuocere a fondo le uova, la carne (fino a 160F) e il pollame;
  • Evitare la contaminazione incrociata mantenendo uova crude, carni e pollame lontano da altri alimenti e contenitori;
  • Lasciare raffreddare gli avanzi refrigerando immediatamente gli alimenti non consumati;
  • Lavare bene frutta e verdura, avendo cura di lavare via lo sporco;
  • Sii un palese frequentatore del ristorante ed evita i ristoranti con scarse qualità di controllo.

Elenco adattato da proteggere te stesso dalla malattia alimentare dai Centers for Disease Control and Prevention.

Ecco a goderti il ​​tuo cibo e non sentirti dispiaciuto a riguardo più tardi!

Alice!
4.4
5
13
4
4
3
1
2
3
1
0