Quando ho bisogno di una scansione del calcio coronarico?

Probabilmente hai sentito quanto è buono il calcio per le tue ossa. Ma lo sapevi che il calcio potrebbe essere un grande indizio per la salute del tuo cuore, anche tu?

Il tuo medico può usare quella che viene chiamata una scansione del calcio coronarico per aiutarti a evitare un infarto.

Questa scansione cardiaca utilizza un tipo speciale di raggi X chiamato scansione TC. Prende le immagini delle tue arterie, i vasi che portano via il sangue dal tuo cuore, per controllare il calcio.

Potresti sentire questa scansione chiamata con diversi nomi:

  • Scansione di calcio coronarica
  • Test di analisi del calcio
  • CT cardiaco per punteggio di calcio

Perché ottenere questo test?

Il calcio che la scansione sta cercando è legato con la placca. Questa non è la roba che ti viene in mente, ma un tipo diverso trovato nelle tue arterie. È fatto in parte di grasso e calcio, e non è buono per il tuo cuore.

La placca è cerosa all'inizio e si accumula lentamente. Ma nel tempo, può indurire. Potresti sentire i dottori chiamare questa placca "calcificata". È un problema per due motivi.

Primo, la placca dura nelle tue arterie è come uno zoccolo in una pipa. Rallenta il flusso sanguigno. Ciò significa che alcune parti del tuo corpo non ne ricevono abbastanza dell'ossigeno di cui hanno bisogno. Se la placca si accumula nelle arterie del tuo cuore, potresti provare dolore al torace e disagio, chiamato angina.

In secondo luogo, quella placca può rompersi, che può portare a un coagulo di sangue. Ciò potrebbe causare un attacco di cuore.

La scansione del calcio coronarico ti dice quanta placca calcificata è nelle arterie del tuo cuore. Tu e il tuo dottore potete prendere i risultati e decidere se è necessario apportare modifiche alla vostra medicina o stile di vita.

Quando otterrei questa scansione?

La scansione del calcio coronarico non è per tutti.

Il tuo corpo è esposto alle radiazioni durante il test, all'incirca la stessa quantità che otterresti normalmente in un anno. Per questo motivo, vuoi ottenere questa scansione solo se ti può dire qualcosa di utile.

In primo luogo, devi sapere quanto sei probabile che tu possa avere malattie cardiache. Il tuo dottore ha modi per capirlo in base a:

Continua

Le scansioni cardiache hanno più senso se si ha una probabilità moderata o media di malattie cardiache basata su queste cose.

Se hai solo una bassa probabilità, il test non è in grado di mostrare alcun calcio calcificato. Se hai una probabilità elevata, non imparerai più nulla che possa aiutarti. In entrambi questi casi, verrai esposto a radiazioni supplementari senza una buona ragione.

Ma se hai una possibilità media, potresti essere in grado di prendere provvedimenti per evitare le malattie cardiache in base ai risultati della scansione.

L'assicurazione di solito non copre questo tipo di scansione. Quindi è una buona idea controllarlo prima di fare il test. Il costo è in genere di circa $ 100 a $ 400.

Cosa succede durante la scansione?

Visiterete un ospedale o una clinica con scanner CT. Il medico potrebbe chiederti di evitare la caffeina o il fumo fino a 4 ore prima del test.

Per la scansione, indosserai un camice da ospedale, quindi dovrai toglierti i vestiti e i gioielli dalla vita in su.

La persona che esegue lo scanner metterà qualche cerotto sul petto. Queste patch si connettono a quella che viene chiamata una macchina ECG, che aiuta la persona che esegue la scansione a sapere esattamente quando scattare le foto del tuo cuore.

Se ti innervosisci in spazi ristretti o chiusi, puoi prendere medicine che ti aiuteranno a mantenere la calma. Potresti anche prendere delle medicine per rallentare il tuo cuore in modo che possano scattare foto migliori.

Durante il test, ti sdrai sulla schiena su un tavolo che si sposta lentamente nello scanner CT. Lo scanner è un tubo cavo, quindi è come scivolare in un tunnel. La tua testa rimane fuori dal tubo in ogni momento.

La persona che esegue la scansione si trova sull'altro lato di una parete di vetro e usa un altoparlante per parlare con te. Di solito ci vogliono dai 10 ai 15 minuti. Una volta che hai finito, puoi andare in giro la tua giornata. Non otterrai alcun tipo di colorante per una scansione del calcio coronarico.

Continua

Cosa significano i risultati?

La scansione ti dà un numero chiamato punteggio di Agatston. Il medico può ottenere i risultati lo stesso giorno del test, ma può richiedere più tempo.

Zero significa che il test non ha trovato alcun calcio. Più alto è il numero, più importante è per te e il tuo medico trovare un piano.

Il tuo medico può aiutarti a capire che cosa significa il tuo punteggio per te. Sulla base dei risultati, potresti aver bisogno di più test. Potresti anche apportare modifiche in:

  • Quanto esercizio ottieni
  • Quali medicine prendi?
  • Ciò che si mangia

Tieni presente che un punteggio elevato non significa che sei sicuro di avere un infarto. Ma segnala che potrebbe essere necessario apportare alcuni cambiamenti salutari al tuo stile di vita o prendere in considerazione l'idea di iniziare un nuovo farmaco.

fonti

FONTI:

Mayo Clinic, "Heart scan (scansione coronarica di calcio)."

"National Institutes of Health, National Heart, Lung and Blood Institute", "Esplorare la scansione del calcio coronarico".

Cleveland Clinic, "Analisi del cuore per lo screening del punteggio del calcio".

"Scuola di medicina e sanità pubblica dell'Università del Wisconsin", "Rischio di malattie cardiache: devo avere una scansione del calcio coronarico?"

Cedars-Sinai, "Coronary Calcium Scan."

© 2018 WebMD, LLC. Tutti i diritti riservati.

Quando ho bisogno di una scansione del calcio coronarico?

18 agosto 2011 - Un test di imaging che identifica il calcio nelle arterie coronarie del cuore è un indicatore più accurato del rischio di attacco cardiaco in persone apparentemente sane rispetto a un test ampiamente utilizzato che misura l'infiammazione, come dimostra un nuovo studio.

I ricercatori affermano che il test del calcio dell'arteria coronaria (CAC) può identificare meglio le persone con colesterolo normale che potrebbero beneficiare del trattamento con statine che abbassano il colesterolo rispetto al test del sangue della proteina C-reattiva (CRP).

Le statine venivano prescritte solo alle persone con colesterolo alto, ma questo è cambiato in seguito alla pubblicazione di uno studio che cambiava la pratica, noto come processo JUPITER nel 2006.

JUPITER ha scoperto che i pazienti con colesterolo normale hanno tratto beneficio dal trattamento con statine quando avevano livelli elevati di infiammazione, come misurato dalla CRP.

I pazienti nello studio con colesterolo normale e CRP elevato che assumevano statine avevano meno attacchi cardiaci rispetto ai pazienti con le stesse caratteristiche che non assumevano i farmaci.

Sulla base dei risultati, è stato stimato che ulteriori 6,5 milioni di adulti negli Stati Uniti potrebbero beneficiare del trattamento con statine.

Ma il nuovo studio suggerisce che molti meno pazienti ne trarrebbero beneficio.

Lo studio ha incluso 950 partecipanti in un altro studio, seguito per una media di poco meno di sei anni che presentava anche livelli normali di colesterolo ed elevati livelli di CRP.

Tutti i partecipanti sono stati sottoposti a scansioni TC per cercare evidenza di calcio nelle arterie coronarie, che è un indicatore di possibile accumulo di placca e malattie cardiache.

Controllo del rischio cardiaco con test CAC

Anche se tutti i partecipanti allo studio sarebbero stati candidati per le statine secondo le linee guida JUPITER, i test CAC hanno indicato che circa la metà aveva un rischio molto basso di infarto o ictus.

Tre su quattro infarti, ictus o altri eventi correlati al coagulo del sangue nel periodo di follow-up si sono verificati nel 25% dei pazienti con il punteggio CAC più alto e quasi tutti gli attacchi cardiaci (95%) si sono verificati in persone con livello misurabile di calcio nelle loro arterie coronarie.

"Lo studio JUPITER ha suggerito che tutte le persone nella nostra popolazione di pazienti dovrebbero essere trattate con statine, ma la nostra analisi suggerisce che la metà è a rischio molto basso", Michael J. Blaha, cardiologo e ricercatore di Boston Hopkins Ciccarone Preventive di Baltimora Cardiology Center, dice WebMD.

Continua

Blaha ritiene che l'imaging della CAC si riveli un test migliore per valutare il rischio cardiovascolare rispetto alla CRP in pazienti generalmente sani per i quali le decisioni sul trattamento non sono chiare.

Aggiunge che è necessario un trial come JUPITER per determinare se i pazienti trattati con statine in base ai reperti CAC hanno meno infarti e ictus.

Il cardiologo Robert Bonow, MD, che è un ex presidente dell'American Heart Association (AHA), dice che fino a quando un tale processo non sarà concluso, non sarà chiaro se lo screening del calcio coronarico influenza il trattamento e modifica i risultati.

L'AHA non raccomanda lo screening dell'arteria coronarica per i pazienti con un rischio basso o alto di malattie cardiache, ma conclude che il test può essere utile nei pazienti a rischio medio che non presentano sintomi come il dolore al petto.

Bonow, professore di medicina alla Northwestern Feinberg School of Medicine di Chicago, afferma che uno dei potenziali svantaggi del test di screening è che potrebbe portare a ulteriori test e trattamenti invasivi potenzialmente inutili come l'angioplastica.

"E 'nella natura umana voler fare qualcosa per un blocco quando viene trovato, anche se quel blocco non causa alcun sintomo", dice.

Blaha ritiene che questa preoccupazione sia infondata.

"Il CAC dovrebbe essere usato per stabilire il rischio, ma non dovrebbe giocare alcun ruolo nel guidare più test", dice, aggiungendo che l'angioplastica dovrebbe essere considerata solo in pazienti con dolore al petto o altri sintomi indicativi di malattie cardiache.

fonti

FONTI:

Blaha, M.J. The Lancet, 20 agosto 2011; vol 378: pp 684-692.

Michael J. Blaha, MD, cardiologo, Ciccarone Center for the Prevention of Heart Disease, Johns Hopkins Hospital, Baltimora.

Robert Bonow, MD, professore di medicina, Northwestern University Feinberg School of Medicine, Chicago; past president, American Heart Association.

Comunicato stampa, The Lancet.

© 2011 WebMD, LLC. Tutti i diritti riservati.
4.7
5
13
4
3
3
2
2
2
1
1