VEGAN 101: VEGAN EFFETTI COLLATERALI, COSA ASPETTARE QUANDO SI VA VEGANO

Parliamo di cacca e altre cose divertenti e vegane. Non dire che non ti avevo avvertito! Per prima cosa aggiungerò una lista degli effetti collaterali positivi e neutri e quelli negativi o più scomodi, e poi avremo un momento speciale per parlare di tre di quelli che mi vengono rivolti più frequentemente: pooping e sentimento gassosi, mal di testa e affaticamento e acne. Ricorda che tutti sono diversi e potresti provare o meno questi sintomi. Alcune persone ne sperimentano diverse, alcune non ne fanno esperienza ed è tutto semplicemente liscio.

Alcuni effetti collaterali o sintomi vegani comuni

Sul lato positivo:

- Un improvviso innalzamento dei livelli di energia accompagnato dal sentirsi il bisogno di essere più attivi fisicamente. Ricordo che mi sentivo come se stessi saltando fuori dalla mia pelle e mi sentivo semplicemente in movimento.

- Viaggi più frequenti in bagno. La maggior parte dei cibi vegani (specialmente cibi integrali come frutta e verdura) sono più alti in contenuto di acqua, e sono una centrale elettrica ricca di fibre! Ho sentito da lettori che avevano giorni e giorni di stitichezza che improvvisamente andavano una volta al giorno o più. Yay per frequente pooping!

- Odore corporeo meglio profumato. Questo è stato sempre strabiliante per me. Il modo in cui annusiamo può a volte cambiare! (Il contrario può anche essere vero. Di più su questo sotto!).

- Un "bagliore" tan simile sulla nostra pelle, soprattutto se stai mangiando un sacco di cibi ricchi di beta-carotene come carote e patate dolci.

- Pelle più chiara (anche il contrario può essere vero ... più su quello che viene dopo).

- Capelli lucenti e unghie più forti.

- Meno sintomi di sindrome premestruale (yay ladies!).

- Le tue papille gustative prendono vita. Rimuovendo i prodotti a base animale dalla vostra dieta, in particolare da latte, sperimenterete presto una sferzata di sapori e sensazioni prodotte da cibi freschi, e anche le vostre voglie inizieranno ad attenuarsi, a condizione di consumare molti pasti e piatti che ti stanno soddisfacendo.

- Voglie strane per cibi che non avevi mai provato prima (probabilmente a causa del fatto che i tuoi bontà si animano davvero). Ricordo di aver ricevuto voglie serie per cose come cavoli, funghi shiitake e cavoletti di Bruxelles quando non avevo mai desiderato questi cibi prima.

- Messa a fuoco e concentrazione più chiare. Una sensazione di leggerezza e una spinta alla creatività e alle nuove idee. Più così legati ad avere una mentalità positiva quando si effettua questo cambiamento, e l'empowerment che ne deriva.

- Migliori prestazioni nello sport o attività fisiche in generale, più resistenza e resistenza.

- Una maggiore libido.

- Un senso di sollievo, di fare del bene, della felicità dovuto al fatto che stai facendo un cambiamento così positivo per te, gli animali e il pianeta. Maggiore consapevolezza dell'impatto che possiamo creare e del potere che tutti abbiamo sulla nostra salute, che influiscono sulla salute mentale e sul benessere.

VEGAN 101: VEGAN EFFETTI COLLATERALI, COSA ASPETTARE QUANDO SI VA VEGANO

Nutrizione vegetariana
Mangiare sano e vivere
Dieta e Nutrizione
Pratiche dietetiche salutari
Vegetarismo
Vita sana
Dieta
Mangiare sano
Nutrizione
Cibo

Quali sono gli effetti negativi sulla salute di una dieta vegetariana?

http://www.beyondveg.com/cat/frank-talk/index.shtml
Jerry Mc Kenna, Avid birder e astrofilo
Molto poco se sei sensibile. Se vivi negli Stati Uniti che non hanno una tradizione di cibo vegetariano, potrebbe essere sensato guardare a quelle culture che seguono una dieta vegetariana. L'India ha un'enorme varietà di cibo con una grande varietà di spezie (spesso un po 'troppo calde per un palato americano), ottimi pane, riso meraviglioso. Puoi adattarlo a un palato degli Stati Uniti più mite senza troppi problemi. Se sei lacto-vegetariano, non dovresti avere problemi ad adattarti a una dieta senza carne.
Tobias C. Brown, Attraversando dall'altra parte.
La dieta vegetariana non è molto migliore della dieta americana standard. Ciò è dovuto principalmente al consumo gratuito di latte, prodotti a base di latte, uova e pesce per molti dei "vegetariani".

Se si desidera massimizzare la propria salute nutrizionale, una dieta a base di alimenti integrali a base vegetale offre il piano migliore.

Si potrebbe chiamare questo "vegetariano rigoroso", tuttavia la parola è diventata così abusata che è meglio usare cibi integrali a base vegetale. Anche Vegan non funziona davvero. Si può mangiare molto male come vegano (cioè un sacco di prodotti raffinati o lavorati).

Prasad Saravate
  • Elevato in carboidrati.
Quasi tutti i cibi vegetariani risultano in glicemia alta. dopo ogni pasto, il livello di zucchero aumenta e dopo 2-3 ore, scende (insulina). Pertanto, lo zucchero di tutto il giorno rimbalza su e giù, con conseguente maggiore bramosia.
 
  • Basso contenuto di proteine
È difficile trovare proteine ​​magre (prive di carboidrati) nella dieta vegetariana. Quindi, è necessario consumare più carboidrati per ottenere abbastanza proteine ​​da Veg. dieta.
 
  • La dieta vegetariana (cereali, fagioli, legumi) provoca disagio al gonfiore / gas / stomaco. questo può influenzare notevolmente il tuo livello di energia su base giornaliera.
Stewart Dean, Sono stato vegetariano per più di vent'anni per essere più sano e più verde.
Lo stress di dover spiegare ai carnivori dedicati che davvero non ti piace il bacon, e convincerli che non sei un hippy che costringerà la loro visione del mondo su di loro.

Non è davvero buono per la pressione sanguigna.

Questo e dover spiegare che il pesce non fa parte di una dieta vegetariana.

Keith Taylor, carnivoro: mangiatore di vacche sacre.
Non avere una varietà abbastanza grande e / o un accesso immediato ai componenti di una dieta completa. Molti vegetariani devono assumere integratori per completare la loro dieta. Conosco qualcuno che ha arrecato danni irreparabili alle strutture ossee e ai sistemi digestivi sovraccaricandosi di fagioli, carboidrati, zuccheri e allergeni vegetali, di cui ce ne sono molti.
Colin Wright, Abolitionist Vegan, attivista animalista, incallito ricercatore della verità
Dimentica vegetariano e vai vegano. Il vegetarianismo non è moralmente diverso dal S.A.D. e latticini e uova sono peggiori per la salute umana della carne.

Finché si esegue correttamente una dieta esclusivamente vegetale al 100%, non ci sono aspetti negativi e benefici per la salute sorprendenti. Tuttavia, la vera ragione per smettere di sfruttare gli animali è la questione etica:

http: //legacyofpythagoras.wordpr ...

4.8
5
10
4
5
3
3
2
3
1
1